BeReal: senza filtri e senza like

L'app più scaricata degli USA: ecco cosa accade quando sulla scena digitale compare un social in grado di rompere le regole. Per certi versi questo nuovo social ritorna un po' agli albori, somiglia al primissimo Facebook, che nel 2006 era una specie di agenda dei propri contatti personali o delle proprie cerchie di conoscenza. Ma vediamo come rompe gli schemi questa nuova piattaforma.

Differenziarsi dai social di tendenza:

Instagram e TikTok sono canali di intrattenimento continuo, sui quali fruire in modo attivo o passivo. Sono piattaforme in continuo aggiornamento nella quale si punta a condividere contenuti perfetti e studiati ad hoc. Post, reels, storie, tutto in questi canali viene studiato con una certa cura dagli utenti.

BeReal rispetto a questi social cerca di mostrare la realtà assoluta di ciò che gli utenti stanno facendo, e questo alla generazione Z piace molto.

Ecco come funziona:

Una volta al giorno l'app manda in un momento casuale una notifica a tutti gli iscritti. Ogni utente ha due minuti di tempo per postare una foto di ciò che ha di fronte. Si può postare solo una volta al giorno, anche oltre la finestra dei due minuti.

Una vera esperienza quotidiana:

BeReal si propone sulla scena digitale come la piattaforma in grado di andare oltre alle dinamiche di continuo utilizzo dei social attuali, che portano a restare continuamente sulla piattaforma, aggiornarsi e stabilire canoni estetici sempre più complessi.

I due minuti di tempo, con due soli tentativi, BeReal permette di mostrare senza filtri, luci, composizioni particolari, ciò che un utente sta realmente facendo, generando una dimensione realistica in cui tutti si trovano a loro agio.


Vediamo se questo social riuscirà ad avere successo. L'idea sicuramente piace molto, tanto che Instagram sembra voglia lanciare una nuova funzione, che potrebbe chiamarsi Ig Candid, che permetterà di condividere contenuti istantanei e non modificabili, pubblicati tutti nello stesso momento.

PARLACI DELLA TUA AZIENDA

OPPURE RACCONTACI IL TUO PROGETTO