Come generare Contenuti interessanti e curiosi

Perché una curiosità attira così tanto l'attenzione?

Perché vogliamo sapere tutto?

Oggi cerchiamo di capire insieme perché la curiosità ci attira e perché amiamo così tanto i pettegolezzi.

Negli anni 90' l'economista George Loewenstein ha proposto la "Teoria del divario di informazione e curiosità". Secondo Loewenstein la curiosità facilita l'apprendimento. Quando c'è curiosità, e questa viene soddisfatta, l'informazione viene trasmessa più facilmente.

Ma quindi... come generiamo curiosità?

Cerca di individuare quelle che sono le informazionie le skill più importanti di ciò che offri ai tuoi clienti.

Porziona queste informazioni e cerca di fornire degli "assaggi" di ciò che vuoi trasmettere. Rendi queste piccoli porzioni pubbliche a tutti, se sarai stato efficace riuscirai ad attirare l'attenzione di qualche utente, scatenando la sua curiosità. Da questo momento inizierà il viaggio del cliente verso la scoperta del tuo prodotto o servizio.

Ricordati, non rendere tutte le informazioni pubbliche! cerca di attirare gli utenti sui tuoi canali di vendita, sul sito, sull'e-commerce, sul tuo blog oppure sui tui canali social. E' molto importante porzionare bene le informazioni e capire quale genere di linguaggio può essere il più adatto a ciò che intendi trasmettere.

La curiosità:

  • farà si che le persone navighino sui nostri canali;
  • creerà nuovi lead, da parte di chi vuole restare aggiornato per "scoprire" maggiori informazioni;
  • ti renderà più memorabile.

PARLACI DELLA TUA AZIENDA

OPPURE RACCONTACI IL TUO PROGETTO