L’e-commerce è un mercato in continua crescita. In Italia ogni anno sempre più aziende si stanno interfacciando con questo mondo. La vendita di prodotti online permette di raggiungere un pubblico più vasto, con la possibilità di rivolgersi anche a nuove fasce di clientela.

Per le grandi aziende il commercio elettronico è rivolto soprattutto alla fidelizzazione dei clienti. Le piccole imprese invece possono sfruttare questo mercato per farsi conoscere e, in alcuni casi, espandere la vendita creando rapporti con l’estero.

Crescita del fatturato e-commerce in Italia

5 cose da tenere a mente

1) Qualità delle immagini

È un aspetto fondamentale e non va sottovalutato. Una bella immagine ben presentata attira subito l’occhio e di conseguenza l’attenzione del cliente. Le foto in cui viene rappresentato il prodotto sono importanti: foto di scarsa qualità farebbero apparire il prodotto come un oggetto di scarsa fattura, comunicando poca cura e attenzione da parte del venditore.

2) Nomi e descrizioni dei prodotti

Questi due aspetti sono importanti per far trovare al cliente esattamente quello che sta cercando. Un nome preciso e la suddivisione in categorie aiutano l’utente ad orientarsi e fare la sua scelta. I testi devono essere facili e veloci da leggere. Le descrizioni dei prodotti dovrebbero dare la risposta alle domande che ci si possono porre nel momento in cui si va ad acquistare. Ad esempio le dimensioni, colori, materiali, accessori inclusi (tipo pile) o altro.

3) Facilità d’utilizzo

L’interfaccia utente dev’essere chiara e pulita. Come già accennato sopra, la suddivisione in categorie è utile per far orientare il cliente, ma anche per non avere una pagina sola confusionaria a contenere troppi prodotti. Chi visita il sito dovrebbe trovare subito quello che cerca, con meno click possibili. Se il catalogo è veramente vasto si può prendere in considerazione di inserire dei filtri per prezzo, cateogoria ed altri fattori.

4) Far trovare al cliente quello che si aspetta

Il cliente deve trovare un sito con comandi facilmente accessibili e icone intuitive. Per migliorare l’esperienza d’acquisto bisogna chiedersi il cliente fino a che punto è arrivato? Ha aggiunto qualcosa al carrello? Rispondere a queste domande può essere una soluzione per capire cosa aspettarsi dal sito e quali step sono troppo invasivi oppure necessari per il buon funzionamento.

5) Esperienza d’acquisto

Al centro non c’è solo il prodotto ma anche il consumatore. Internet gioca un ruolo fondamentale per la costruzione delle opinioni e nelle scelte compiute dai consumatori. Per cui le aziende devono innovare il proprio business per garantirsi un’attività al passo coi tempi e fidelizzare il cliente.

Conlcusione

Le opportunità date da una piattaforma di vendita online sono molte, dall’incrementare il fatturato a fidelizzare la clientela. L’importante è che l’azienda si sappia presentare al meglio per trasmettere agli utenti un senso di professionalità ed affidabilità!