Il panorama dello streaming video sta diventando sempre più frammentato e c’è il rischio che questo diventi controproducente per l’industria cinematografica. Il grande successo di Netflix presagiva che prima o poi sarebbero sorti malumori da parte dei grandi studios.

Paramount+ a breve sul mercato.

Paramount Pictures ha deciso di buttarsi nel mercato dello streaming dominato da importanti piattaforme come Netflix, e Amazon Prime. Il servizio Paramount Plus è uscito il 4 Marzo In America. Il famoso studio cinematografico di Hollywood ha deciso di allinearsi alla scelta di HBO, Disney e altri studi e creare il proprio servizio di streaming.

Paramount Plus al lancio conterrà una raccolta di oltre 30.000 episodi TV e più di 2.500 film. Nel primo anno è prevista la premiere di 36 serie originali. Presenterà inoltre più di 1.000 eventi sportivi dal vivo ogni anno.

L’offerta di Paramount Plus inizialmente consisterà in due pacchetti acquistabili, contenenti Sport, News e Intrattenimento: Il pacchetto Base da $4.99 e un pacchetto Premium da $9.99

Aumentano le piattaforme e cambiano le modalità di streaming

Lo streaming cinematografico, inizialmente dominato da Netflix era basato su un catalogo composto principalmente da contenuti in licenza delle principali case di produzione. Lo sviluppo di una moltitudine di piattaforme concorrenti ha portato questi attori a riempire i propri cataloghi con una vastità di contenuti – affiancati solo da qualche titolo esclusivo – in modo da assicurarsi un vantaggio competitivo sulle quantità. Successivamente Netflix, per mantenere la propria originalità, ha iniziato a creare contenuti propri in modo da rendere la propria offerta il più originale possibile.

Il panorama delle piattaforme di streaming è in continua evoluzione e ancora non sappiamo cosa ci riserverà il futuro